L’associazione Generazione.com esprime totale solidarietà alla Prof.ssa Rosa Maria Dell'Aria, oggetto di un inqualificabile provvedimento disciplinare per aver semplicemente assolto alla sua normale funzione didattica nello spirito del libero insegnamento e della libera partecipazione degli studenti all’attività di studio.

Fa specie che questa maggioranza parlamentare nel mentre approva, con tanto di spot e propaganda al seguito, un testo per la reintroduzione dell’educazione civica a scuola, non abbia assunto alcuna determinazione sulla incresciosa vicenda al di là delle vuote ed insignificanti parole di rito di qualche singolo esponente del Governo.

E’ evidente come il limite della decenza politica, e prima ancora quello imposto dai principi fondamentali della Costituzione, sia stato abbondantemente superato.

Auspichiamo un intervento autorevole del Capo dello Stato, garante della Carta costituzionale, volto a ripristinare nelle scuole, nonché in tutti gli enti e luoghi di lavoro espressione della pubblica amministrazione italiana, quel clima di imparzialità e di servizio collettivo al quale ogni organo o apparato dello stato ha il dovere di conformarsi secondo Costituzione.

Posted: 21 Mag 19 By: Category: Blog Letto 738 volte

Di Domenico Gallo. Dopo 15 giorni di teatrino politico il caso Siri si è risolto nell’unico modo possibile: il Presidente del Consiglio ha attivato la procedura per la revoca del Sottosegretario che sarà disposta dal Presidente della Repubblica con un suo decreto, come prevede la legge.

Posted: 10 Mag 19 By: Category: Blog Letto 412 volte

C’è una via di uscita alla crisi delle istituzioni europee diversa dai nuovi fascismi? Forse. Il suo colore non è proprio rosso, ma giallo-rosso come quello della bandiera spagnola.Le elezioni politiche spagnole hanno incoronato Pedro Sanchez, il leader del partito socialista operaio, quale futuro premier della Spagna. Per la verità, nella penisola iberica, il socialismo non è un vento sconosciuto.

Posted: 29 Apr 19 By: Category: Blog Letto 612 volte

Di Marica Guazzora. Mi dispiace, papà, che le cose non siano andate come ce le aspettavamo tu ed io. Voi siete andati in montagna a combattere per liberare l’Italia dal giogo nazifascista ed eravate pieni di coraggio e di speranza e oggi sembra, per alcuni, che ci siate andati per fare qualche mese di vacanza in campeggio.

Posted: 24 Apr 19 By: Category: Blog Letto 655 volte

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare l'esperienza dell'utente. Continuando la navigazione l'utente acconsente a tutti i cookie in conformità con la Normativa sui Cookie.