"Generazione.com” promuove l’affermazione di una nuova società autenticamente democratica fondata sulla libertà, sul rispetto della dignità umana, sulla distribuzione equa delle risorse, sull’eguaglianza sostanziale, sulla giustizia sociale, sulla solidarietà e la pace tra i popoli, attraverso la liberazione da ogni forma di sfruttamento dei lavoratori, di intolleranza e di repressione delle diversità, di povertà e miseria sociale causati dalle prevaricazioni dell’attuale sistema economico capitalistico e dalle guerre.

Si riconosce nei principi fondamentali della Costituzione Repubblicana, nata dalla Resistenza al fascismo e si richiama al miglior patrimonio politico rappresentato dalle lotte del movimento operaio italiano ed internazionale per la conquista dei diritti sociali.

Registrati

Registrandoti accetti le norme definite qui

NO ALL’AUTONOMIA CHE DIVIDE



Rivolgiamo un appello a donne e uomini liberi, alle soggettività politiche e sindacali, al mondo dell'associazionismo, ai movimenti che si riconoscono nei principi di uguaglianza e nell'universalità dei diritti sanciti dalla nostra Costituzione.

Leggi tutto ...

LA CRISI COME TRANSIZIONE. LA NUOVA FORMAZIONE POLITICO-SOCIALE EMERGENTE. IL RUOLO DEL DIGITALE

di Sergio Bellucci



Interessante contributo di Sergio Bellucci* al Digital Day del 6 dicembre 2018, che nel suo intervento ha affrontato i temi della crisi e cercato di tratteggiare i contorni di una nuova formazione politico-sociale emergente.


Leggi tutto ...

Condizioni per l'iscrizione

Dichiaro di accettare i principi e le finalità dell’associazione di seguito descritti sinteticamente:

“Generazione.com” promuove l’affermazione di una nuova società autenticamente democratica fondata sulla libertà, sul rispetto della dignità umana, sulla distribuzione equa delle risorse, sull’eguaglianza sostanziale, sulla giustizia sociale, sulla solidarietà e la pace tra i popoli, attraverso la liberazione da ogni forma di sfruttamento dei lavoratori, di intolleranza e di repressione delle diversità, di povertà e miseria sociale causati dalle prevaricazioni dell’attuale sistema economico capitalistico e dalle guerre.

Si riconosce nei principi fondamentali della Costituzione Repubblicana, nata dalla Resistenza al fascismo e si richiama al miglior patrimonio politico rappresentato dalle lotte del movimento operaio italiano ed internazionale per la conquista dei diritti sociali.

Dichiaro di non appartenere a logge segrete e massoniche, o a gruppi nazionali ed internazionali di pressione anche lecitamente costituiti.

Dichiaro di non aver riportato condanne, anche non definitive, per gravi reati in particolare di tipo corruttivo e mafioso.

Dichiaro l’insussistenza di eventuali cause di incompatibilità a proprio carico nei casi stabiliti dalla legge 190/2012.

Dichiaro di non avere di avere procedimenti penali pendenti per reati gravi e di mafia.

Dichiaro di non essere iscritto ad altre piattaforme politiche.

- di aver preso visione dell'Informativa privacy resa ai sensi dell’Art. 13 Regolamento Europeo 679/2016, qui https://www.italiagenerazione.com/index.php/privacy-condizioni e di rilasciare il consenso al trattamento dei dati personali, per le finalità ivi indicate finalizzate alla corretta esecuzione delle obbligazioni contrattuali

Letta qui https://www.italiagenerazione.com/index.php/privacy-condizioni l'Informativa privacy, rilascio il consenso per ricevere comunicazioni pubblicitarie e promozionali sui servizi ed i progetti socio-digitali offerti da Società Cooperativa Genera scarl , principalmente tramite email

Letta qui https://www.italiagenerazione.com/index.php/privacy-condizioni l'Informativa privacy, rilascio il consenso per consentire un’analisi dei dati trasmessi e dei servizi acquisiti, al fine di ricevere notizie, proposte, offerte di servizio.

COSA LEGA IL 25 APRILE, IL PRIMO MAGGIO, LE ELEZIONI EUROPEE E UNA SINISTRA POLITICAMENTE CORAGGIOSA CHE SA E VUOLE CAMBIARE IL MODELLO DI SVILUPPO.

Di Sergio Bellucci

Cosa lega il 25 aprile, il Primo Maggio, le elezioni europee e una sinistra politicamente coraggiosa che sa e vuole cambiare modello di sviluppo.
Pochi giorni separano il 25 Aprile, il Primo Maggio e la data delle elezioni europee che, probabilmente, ridisegneranno lo scenario politico del Vecchio Continente. Le prime due date offrono, e non solo al nostro paese, i due pilastri, le Scilla e Cariddi, i vincoli della politica del modello europeo, quello basato sul welfare state. Da un lato, infatti, abbiamo quello che è il vero e unico collante della storia dei popoli europei del ‘900 e che spesso viene occultato e nascosto o dimenticato dagli stessi vittoriosi protagonisti: la lotta e il successo sul Nazi-fascismo di decine di popoli in lotta dopo essere stati sottomessi e ridotti alla fame.

Leggi tutto ...


Ultimi post

Visita il BLOG

PROFUGHI, IL RUGGITO DEL TOPO

di Domenico Gallo



Mentre si è conclusa a Catania l’odissea dei 47 profughi recuperati nel Mediterraneo centrale dalla nave Sea Watch dopo una settimana di purgatorio al largo di Siracusa, è riemerso il fantasma della nave Diciotti della Guardia Costiera italiana, perché il ministro dell’Inferno è stato incriminato per sequestro di persona


Leggi tutto ...

Ultimi eventi

Ultimi comunicati

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare l'esperienza dell'utente. Continuando la navigazione l'utente acconsente a tutti i cookie in conformità con la Normativa sui Cookie.