Ultimi Comunicati

  • LA TRUFFA DELLA ROUSSEAU. ANCHE IL GARANTE “SCOPRE” CHE È MANIPOLABILE. L’ALTERNATIVA C’E’ E SI CHIAMA PIATTAFORMA BERLINGUER. LA NOSTRA.

    LA TRUFFA DELLA ROUSSEAU. ANCHE IL GARANTE “SCOPRE” CHE È MANIPOLABILE. L’ALTERNATIVA C’E’ E SI CHIAMA PIATTAFORMA BERLINGUER. LA NOSTRA.

    Arriva la conferma ufficiale da parte del Garante per la privacy con una multa da 50.000 euro comminata ai gestori della piattaforma Rousseau. Sempre troppo poco per una società come la Casaleggio Associati srl che ha ingegnato un vero sistema di business politico e di controllo delle istituzioni tramite l’uso di dati. Noi lo dicevamo da tempo che il funzionamento della piattaforma Rousseau brevettato dai cinquestelle, fosse facilmente manipolabile, oltre che dedito al profitto di una società che opera nel mondo del capitalismo cognitivo da anni.

  • IL BLACK-OUT USA SULLA “VIA DELLA SETA”: LA NUOVA GUERRA FREDDA È COMINCIATA.

    IL BLACK-OUT USA SULLA “VIA DELLA SETA”: LA NUOVA GUERRA FREDDA È COMINCIATA.

    Di Michele Tripodi

    Il Venezuela è al buio e gli USA esultano. Sulle disgrazie altrui è facile ridere. Il presidente Maduro ha individuato la causa nel sabotaggio della centrale idroelettrica del lago Guri che alimenta il 70% del Paese. Ed infatti la strategia degli USA è quella di mettere in ginocchio il Paese con sanzioni economiche, cercando di creare il massimo disagio sociale possibile per fare in modo che il popolo si rivolti contro Maduro senza ricorrere all’uso unilaterale della forza, espediente inviso e non tollerato dalla Comunità internazionale.

  • LA PIATTAFORMA BERLINGUER CRESCE, IN UN MESE OLTRE 300 ISCRIZIONI DA TUTTA ITALIA

    LA PIATTAFORMA BERLINGUER CRESCE, IN UN MESE OLTRE 300 ISCRIZIONI DA TUTTA ITALIA

    Stanno rispondendo da ogni parte d’Italia alla carica che da Polistena è stata suonata il 27 gennaio scorso nel corso di un’affollata assemblea pubblica. La piattaforma Berlinguer, col suo primo sistema di voting altamente democratico, sta riscuotendo consensi ed adesioni a raffica. Il numeratore degli iscritti è sempre in movimento e conta già 311 registrazioni provenienti da ogni regione italiana, al ritmo dunque di dieci al giorno.

  • DI COSA PARLIAMO, QUANDO PARLIAMO DI PIATTAFORMA ROUSSEAU

    DI COSA PARLIAMO, QUANDO PARLIAMO DI PIATTAFORMA ROUSSEAU

    di Giorgio Nordo*

    Nel giorno in cui gli iscritti alla cosiddetta piattaforma Rousseau del Movimento 5 Stelle sono chiamati ad esprimere il loro voto su una questione che costituzionalmente sarebbe destinata ai senatori della Repubblica e, fattore non secondario, sulla base di un quesito talmente sibillino e volutamente ambiguo da far rimpiangere le “convergenze parallele” di democristiana memoria, è bene fermarsi un attimo e analizzare non tanto la questione politica o la pertinenza della decisione quanto, più semplicemente, l’affidabilità e la sicurezza del sistema web sul quale si vota.

Ultimi Eventi

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare l'esperienza dell'utente. Continuando la navigazione l'utente acconsente a tutti i cookie in conformità con la Normativa sui Cookie.