"Generazione.com” promuove l’affermazione di una nuova società autenticamente democratica fondata sulla libertà, sul rispetto della dignità umana, sulla distribuzione equa delle risorse, sull’eguaglianza sostanziale, sulla giustizia sociale, sulla solidarietà e la pace tra i popoli, attraverso la liberazione da ogni forma di sfruttamento dei lavoratori, di intolleranza e di repressione delle diversità, di povertà e miseria sociale causati dalle prevaricazioni dell’attuale sistema economico capitalistico e dalle guerre.

Si riconosce nei principi fondamentali della Costituzione Repubblicana, nata dalla Resistenza al fascismo e si richiama al miglior patrimonio politico rappresentato dalle lotte del movimento operaio italiano ed internazionale per la conquista dei diritti sociali.

Registrati

Registrandoti accetti le norme definite qui

NO ALL’AUTONOMIA CHE DIVIDE



Rivolgiamo un appello a donne e uomini liberi, alle soggettività politiche e sindacali, al mondo dell'associazionismo, ai movimenti che si riconoscono nei principi di uguaglianza e nell'universalità dei diritti sanciti dalla nostra Costituzione.

Leggi tutto ...

LA CRISI COME TRANSIZIONE. LA NUOVA FORMAZIONE POLITICO-SOCIALE EMERGENTE. IL RUOLO DEL DIGITALE

di Sergio Bellucci



Interessante contributo di Sergio Bellucci* al Digital Day del 6 dicembre 2018, che nel suo intervento ha affrontato i temi della crisi e cercato di tratteggiare i contorni di una nuova formazione politico-sociale emergente.


Leggi tutto ...

Condizioni per l'iscrizione

Dichiaro di accettare i principi e le finalità dell’associazione di seguito descritti sinteticamente:

“Generazione.com” promuove l’affermazione di una nuova società autenticamente democratica fondata sulla libertà, sul rispetto della dignità umana, sulla distribuzione equa delle risorse, sull’eguaglianza sostanziale, sulla giustizia sociale, sulla solidarietà e la pace tra i popoli, attraverso la liberazione da ogni forma di sfruttamento dei lavoratori, di intolleranza e di repressione delle diversità, di povertà e miseria sociale causati dalle prevaricazioni dell’attuale sistema economico capitalistico e dalle guerre.

Si riconosce nei principi fondamentali della Costituzione Repubblicana, nata dalla Resistenza al fascismo e si richiama al miglior patrimonio politico rappresentato dalle lotte del movimento operaio italiano ed internazionale per la conquista dei diritti sociali.

Dichiaro di non appartenere a logge segrete e massoniche, o a gruppi nazionali ed internazionali di pressione anche lecitamente costituiti.

Dichiaro di non aver riportato condanne, anche non definitive, per gravi reati in particolare di tipo corruttivo e mafioso.

Dichiaro l’insussistenza di eventuali cause di incompatibilità a proprio carico nei casi stabiliti dalla legge 190/2012.

Dichiaro di non avere di avere procedimenti penali pendenti per reati gravi e di mafia.

Dichiaro di non essere iscritto ad altre piattaforme politiche.

- di aver preso visione dell'Informativa privacy resa ai sensi dell’Art. 13 Regolamento Europeo 679/2016, qui https://www.italiagenerazione.com/index.php/privacy-condizioni e di rilasciare il consenso al trattamento dei dati personali, per le finalità ivi indicate finalizzate alla corretta esecuzione delle obbligazioni contrattuali

Letta qui https://www.italiagenerazione.com/index.php/privacy-condizioni l'Informativa privacy, rilascio il consenso per ricevere comunicazioni pubblicitarie e promozionali sui servizi ed i progetti socio-digitali offerti da Società Cooperativa Genera scarl , principalmente tramite email

Letta qui https://www.italiagenerazione.com/index.php/privacy-condizioni l'Informativa privacy, rilascio il consenso per consentire un’analisi dei dati trasmessi e dei servizi acquisiti, al fine di ricevere notizie, proposte, offerte di servizio.

LA RIVOLUZIONE DELLA PIATTAFORMA BERLINGUER

Ecco il codice sorgente e i nodi aperti a tutti gli iscritti


Da oggi è possibile a chiunque visionare on-line il codice sorgente della piattaforma Berlinguer, la prima in Italia a funzionare in blockchain.
L’associazione Generazione.com, proprietaria della piattaforma, promuove un nuovo approccio alla politica basato sul digitale e sullo scambio paritario delle opinioni degli utenti.
La piattaforma Berlinguer nasce, infatti, con l’obiettivo di assicurare a tutti gli utenti iscritti il totale coinvolgimento nelle scelte politiche e strategiche.

Leggi tutto ...

Ultimi post

  • CON LA PALESTINA NEL CUORE

    CON LA PALESTINA NEL CUORE

    Di Domenico Gallo. "Insieme per la giustizia e il rispetto dei diritti umani in Palestina: no all’annessione allo Stato d’Israele dei territori palestinesi occupati". 

    E' questo il titolo dell’appello con il quale è stata lanciata dalla comunità palestinese una mobilitazione che vedrà una manifestazione nazionale a Roma, sabato 27 giugno, e iniziative in molte altre città.

  • REFERENDUM: L'ORA DELLE DECISIONI IRREVOCABILI

    REFERENDUM: L'ORA DELLE DECISIONI IRREVOCABILI

    Di Domenico Gallo. 80 anni fa, alle ore 18 del 10 giugno, il Capo del Governo, Primo Ministro e Segretario di Stato, cav. Benito Mussolini, si rivolgeva agli italiani con queste parole: «Combattenti di terra, di mare e dell’aria! Camicie nere della rivoluzione e delle legioni! Uomini e donne d’Italia, dell’Impero e del regno d’Albania! Ascoltate! Un’ora segnata dal destino batte nel cielo della nostra patria. L’ora delle decisioni irrevocabili! La dichiarazione di guerra è già stata consegnata agli ambasciatori di Gran Bretagna e di Francia».

  • BERLINGUER, IL SANGUE ROSSO, LA REPUBBLICA

    BERLINGUER, IL SANGUE ROSSO, LA REPUBBLICA

    Di Michele Tripodi. L’11 giugno del 1984 morì Enrico Berlinguer. Una vita spesa per la politica. Una storia comunista. In linea con le proprie passioni giovanili, l’ultimo segretario gigante del P.C.I. non fece mai mistero della sua coerenza, virtù oggi pressoché sconosciuta ai tanti aspiranti apologeti del suo nobile pensiero. Berlinguer fu un politico “nobile” col sangue rosso che scorreva nelle vene. Mi piace pensare cosa avrebbe detto il PCI di allora sulla scesa in politica di un nobile (col sangue blu) decaduto per Costituzione ma curiosamente riabilitato alle sue funzioni di cittadino italiano. Emanuele Filiberto, l’erede della tramontata dinastia reale dei Savoia, lo ha annunciato in un video in mezzo alle commemorazioni della Festa della Repubblica ed all’anniversario della morte di Berlinguer.

  • SUL CRINALE

    SUL CRINALE

    Di Domenico Gallo (dal blog domenicogallo.it) Le svolte della storia di solito avvengono in modo imprevisto ed imprevedibile. Chi avrebbe potuto prevedere all’inizio di quest’anno il disastro globale provocato dalla pandemia del coronavirus? Chi avrebbe potuto prevedere che il virus, cioè un elemento della natura, avrebbe sconvolto la potenza economica e tecnologica del sistema Mondo, aggredendo il punto debole di questa macchina da guerra: il fattore umano? Chi avrebbe potuto prevedere che in soli due mesi la nazione economicamente e militarmente più forte della Terra avrebbe avuto un numero di morti superiore a quello provocato dalla guerra di Corea e dalla guerra del Vietnam e si sarebbe ritrovata con quasi quaranta milioni di disoccupati?

  • COVID19: LA GUERRA CHE NON PUÒ ESSERE COMBATTUTA

    COVID19: LA GUERRA CHE NON PUÒ ESSERE COMBATTUTA

    Di Michele Tripodi. A leggere la ricetta di Mario Draghi pubblicata sul Financial Times chiunque rimarrebbe colpito positivamente dalle parole di una personalità così elevata che si riscopre taumaturgo al servizio dell’umanità rapita dall’ansia e dalla paura di non sopravvivere. Mario Draghi sino a poco tempo fa ha occupato la carica di Presidente della BCE, la banca centrale europea, la più potente macchina di potere continentale.

Visita il BLOG

PROFUGHI, IL RUGGITO DEL TOPO

di Domenico Gallo



Mentre si è conclusa a Catania l’odissea dei 47 profughi recuperati nel Mediterraneo centrale dalla nave Sea Watch dopo una settimana di purgatorio al largo di Siracusa, è riemerso il fantasma della nave Diciotti della Guardia Costiera italiana, perché il ministro dell’Inferno è stato incriminato per sequestro di persona


Leggi tutto ...

Ultimi eventi

  • La Piattaforma Berlinguer compie un anno di attività

    La Piattaforma Berlinguer compie un anno di attività

    Domenica 26 gennaio alle ore 18 alla sezione del PCI “A Gramsci” si svolgerà un momento di condivisione degli iscritti locali alla piattaforma Berlinguer.

    Ad un anno esatto dal battesimo del nuovo progetto politico fondato sul digitale, l’associazione Generazionepuntocom che sovraintende la piattaforma farà un bilancio delle attività svolte e delle
    proposte da organizzare in futuro. Da tutta Italia gli iscritti alla piattaforma sono 712 seppure il nucleo operativo è la Calabria dove esiste un coordinamento regionale composto da nove membri provenienti dalle cinque province calabresi.

  • Villaggio Rosso 2019

    Villaggio Rosso 2019

    Giunge alla seconda edizione Villaggio Rosso, la kermesse estiva storicamente organizzata dalla sezione del PCI “A. Gramsci” di Polistena, quest’anno, affiancata dall’associazione Generazione.com che promuove il progetto della piattaforma Berlinguer, la prima piattaforma politica italiana a funzionare su blockchain.

    In continuità con le storiche feste Rosse, di Rinascita e dell’Unità, organizzate a Villa Italia dai comunisti polistenesi, Villaggio Rosso si svolgerà tra il 17 e il 20 agosto riproponendo i temi del confronto e della partecipazione in un momento caldo, anzi caldissimo, per la politica nazionale, regionale e locale.

  • IL PRIMO MAGGIO, IN OCCASIONE DELLA FESTA DEI LAVORATORI, LA PIATTAFORMA BERLINGUER IN PIAZZA SU SANITA', LAVORO, DIRITTI

    IL PRIMO MAGGIO, IN OCCASIONE DELLA FESTA DEI LAVORATORI, LA PIATTAFORMA BERLINGUER IN PIAZZA SU SANITA', LAVORO, DIRITTI

    Il primo maggio si svolgerà a Polistena in Piazza della Repubblica alle ore 18.00 un'importante iniziativa promossa dalla neonata Piattaforma Berlinguer e dall'associazione parallela Generazione.com. Si discuterà all'aperto di temi sociali di assoluta attualità.

    SANITA', LAVORO, DIRITTI, saranno gli argomenti trattati da cui partirà un confronto tra i relatori invitati.

Ultimi comunicati

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare l'esperienza dell'utente. Continuando la navigazione l'utente acconsente a tutti i cookie in conformità con la Normativa sui Cookie.